Intelligence and  Global Defence

Data breach, tutte le insidie dello smart working - Riskmanagement360

 Comunicazione data breach agli interessati

di Marco Santarelli

In periodi delicati come quello che stiamo vivendo ora a causa del Coronavirus si ricorre a metodi di lavoro alternativi, come lo smart working. Tuttavia, è necessario prestare attenzione e applicare le adeguate pratiche di sicurezza per evitare spiacevoli conseguenze. Una di queste è il fenomeno del data breach, ossia l’invasione dei dati personali, che colpisce interne aziende e professionisti indipendenti.

 

Link all’articolo: Data breach:tutte le insidie dello smart working

Pubblicato su Riskmanagement360

28 febbraio 2020

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.