Intelligence and  Global Defence

Torna nelle scuole il progetto “La scienza in valigia”

TERAMO. Torna nelle scuole teramane "La scienza in valigia", il format ideato da Marco Santarelli e Margherita Hack, un progetto scientifico-divulgativo nato con l'obiettivo di raccontare i fenomeni scientifici in maniera semplice utilizzando anche i linguaggi artistici della comunicazione.

Immagine che contiene persona, esterni, uomo, albero

Descrizione generata automaticamente

Lo avevamo lasciato a Genova nel novembre del 2016, al Festival della Scienza, dove Rai Cultura ha registrato uno speciale sullo spettacolo che andrà in onda nelle prossime settimane; la Scienza in valigia torna domani a Roseto nel Palazzo del Mare, con il liceo Saffo di Roseto e con una formula rinnovata, ricca di laboratori ed esperimenti e con la partecipazione dello youtuber Giulio Pompei, autore di “Doyouspeakscience?”.

Trentadue anni, romano, docente di Scienze alle scuole medie e superiori, grande appassionato di arte e nuove tecnologie, Pompei sul suo canale YouTube sperimenta nuovi mezzi di comunicazione per la didattica. Lo spettacolo segue una scaletta che si occuperà di Terra, Cielo, Città, Strade, Rete e Nuovi mestieri. L'illustratore Fabrizio del Monaco - che sta lavorando al libro scritto da Marco Santarelli "La Scienza In Valigia" - racconterà a suo modo la giornata e regalerà alla scuola un suo disegno.

L’evento di Roseto nasce grazie alla disponibilità della dirigenza del Saffo, supporto dell'associazione culturale Chaikhana e il patrocinio del Comune di Roseto

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.